NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

Storia della Sanità 2018 – Gli ultimi due incontri

Dopo gli incontri sui vaccini e sull’evoluzione della chirurgia, il Corso di Storia della Sanità 2018, coordinato come di consueto dalla storica della sanità Nelli-Elena Vanzan Marchini, prosegue con altre due lezioni, una in aprile e una in maggio.

Giovedì 12 aprile (Aula Magna, ore 17.30) l’attenzione è tutta concentrata su come si sia trasformata nel XIX secolo la scena della cura e del parto, quando la malattia e la nascita passano dalla casa all’ospedale mentre l’assistenza si specializza e anche il mestiere delle levatrici viene medicalizzato. Nadia Maria Filippini parlerà della storia del parto cesareo, a Vanzan Marchini toccherà il compito di illustrare la nuova funzione dell’Ospedale Civile come machine a guérir, mentre il direttore della biblioteca del Consiglio Regionale del Veneto Pierluigi Ciprian presenterà le iniziative e gli strumenti creati per valorizzare e diffondere la memoria della sanità veneta, da decenni argomento della collana di fonti per la Storia della Sanità promossa dalla Giunta Regionale del Veneto.

Infine mercoledì 2 maggio il cardiologo Gabriele Risica farà da coordinatore tra l’intervento di Vanzan Marchini sulla legislazione della Serenissima sulle morti improvvise e la lezione che terrà Gino Gerosa, professore ordinario di Chirurgia Cardiaca dell’Università di Padova, sulle nuove frontiere del trapianto: dal cuore umano al cuore meccanico al cuore bionico.

 

Altri articoli

XXII Giornata FAI di Primavera

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI – Venerdì 5 maggio 2017

Testi e contesti urbani Il nuovo Corso di Storia della Letteratura veneta

BIENNALE E IUAV: FIGURE, SCENARI, STRUMENTI

ANNULLATA PRESENTAZIONE Il nordest dopo il Nordest

Centro Candiani di Mestre

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER