NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

Lettera del Presidente ai Soci dopo l’Assemblea dell’11 dicembre 2017

Care Socie e cari Soci,

come avete visto, letto o sentito, una condizione di indeterminatezza è uscita dalla tornata elettorale di ieri sera, la prima che si possa considerare tale nella storia dell’Ateneo Veneto.

Il candidato Gianpaolo Scarante ha ottenuto più voti nel ballottaggio, non sufficienti – secondo alcuni – per raggiungere quel quorum del “50 per cento più uno” indicato in più parti dallo Statuto come soglia necessaria.
Per altri, il ballottaggio non dovrebbe obbedire ad un principio valido soltanto per le votazioni ordinarie.

Troppo complessa e troppo importante è comunque l’elezione del nuovo Presidente dell’Ateneo Veneto per essere risolta con una decisione immediata che avrebbe lasciato un lungo strascico di proteste e di ricorsi: la Commissione elettorale è stata perciò incaricata di analizzare il problema in analogia con altri possibili casi.

Entro il 21 dicembre, comunicherà il suo parere: se il candidato Scarante è da considerarsi eletto a tutti gli effetti o se i Soci dovranno essere chiamati ad un terzo turno di votazione che si terrà nel corso di gennaio.

In quel caso sarei costretto, insieme con il Comitato di Presidenza, a un regime di prorogatio fino a quella data.

Nella speranza che in tutti i casi la soluzione non divida una comunità che dovrà già nell’immediato futuro affrontare nuovi e impegnativi compiti, vi saluto cordialmente.

Guido Vittorio Zucconi
Presidente dell’Ateneo Veneto

 

Altri articoli

MYRIAM ZERBI ALLA RISCOPERTA DI ANTONIO VIVALDI

FAKE NEWS E INFORMAZIONE SANITARIA

La Procuratoria di San Marco vince il Premio Torta 2021 per il restauro architettonico

L’INSULA REALTINA sede dei patriarchi di Grado Presentazione del nuovo volume edito da Ateneo Veneto

Concerti serali

Concerto per don Mario Senigaglia

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER