Ateneo Veneto

Evento

Ateneo Veneto e Associazione A...

Aula Magna
Programma accademico

28
Feb 2008
Giovedì
18:30

Ateneo Veneto e Associazione Amici dei Musei

L’Artista veneto tra il 1400 e il 1500 e l’antichità classica

Relatrice: Irene Favaretto

Ateneo Veneto e Associazione Amici dei Musei e Munumenti Veneziani hanno realizzato due incontri per investigare e illustrare il rapporto speciale che gli artisti veneti ebbero con l'arte greca e romana, in particolar modo tra XV e XVI secolo. Fondamentali per questo approccio furono le tante opere d'arte classica che si trovavano nelle collezioni di antichità venete, andate poi in gran parte perdute, ma che per alcuni secoli furono a disposizione di artisti quali Mantegna, i Bellini, i Lombardo, e sopra a tutti Tiziano: tutti artisti che ne seppero trarre ispirazione per la loro arte, ciascuno secondo la propria diversa sensibilità e il proprio grado di cultura umanistica.

Si inizia con la conferenza di giovedì 28 febbraio, che inquadra la tematica nel panorama dell’epoca, per poi andare sullo specifico il 13 marzo prossimo con la conferenza su Tiziano “archeologo”: alla ricerca di un aspetto poco noto della sua opera.