Ateneo Veneto

PREMIO PIETRO TORTA per il restauro architettonico

03-08-2017

Al restauro delle Grandi Gallerie dell’Accademia il XXXIII Premio “Pietro Torta”:
Tobia Scarpa e Renata Codello hanno ritirato la medaglia d’argento

Con una cerimonia solenne tenutasi sabato 12 dicembre 2015 nell’Aula Magna dell’Ateneo Veneto è stato assegnato il XXXIII Premio “Pietro Torta” per il restauro architettonico: la Commissione ha deliberato di assegnare il riconoscimento all’intervento di restauro delle Grandi Gallerie dell’Accademia di Venezia, consegnando la medaglia d’argento (opera del maestro Gianni Aricò) al progettista Tobia Scarpa e al direttore dei lavori Renata Codello.

Il premio, assegnato con cadenza biennale, è realizzato da Ateneo Veneto con il contributo e la partecipazione dell’Ordine e del Collegio degli Ingegneri della Provincia di Venezia, e prende in considerazione interventi realizzati o completati nell’arco degli ultimi due anni.

Per questa XXXIII edizione si è inteso premiare un complicato intervento di restauro, reso possibile grazie ad un vasto team di professionisti che ha contribuito con le proprie competenze ad una progettazione fortemente integrata per riconsegnare alla città di Venezia un museo di fondamentale interesse artistico adeguato agli standard internazionali.

Come si legge nelle motivazioni: “Il restauro compiuto appare il frutto di un progetto architettonico sapiente, ma anche di un intervento ‘corale’, nel quale l’architetto è soltanto uno dei tanti artefici che intervengono per realizzare un’opera di grande complessità: caratteri distributivi e ridisegno dei percorsi, introduzione di nuove funzioni, analisi e valutazione statica delle strutture, impianti di sicurezza sono andati di pari passo con il ‘gesto’ progettuale. L’opera dimostra un autentico interesse culturale per la città ed è stata interamente realizzata con finanziamenti statali; i lunghi lavori di restauro e la complicata conduzione del cantiere hanno potuto svolgersi senza mai giungere alla chiusura del museo esistente”.

Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti Guido Vittorio Zucconi, Presidente dell’Ateneo Veneto, Ivan Antonio Ceola e Maurizio Pozzato, rispettivamente Presidente dell’Ordine e del Collegio degli Ingegneri della Provincia di Venezia.

Alla Presidente della Commissione Premio “Pietro Torta” Donatella Calabi il compito di leggere le motivazioni del premio e di procedere, assieme alla Presidente della Commissione Cultura del Comune di Venezia Giorgia Pea, alla premiazione di Tobia Scarpa e Renata Codello.

Tra gli intervenuti anche la neo-direttrice delle Gallerie dell’Accademia Paola Marini, cui spetta il compito di completare il progetto di adeguamento e messa a norma del museo, per giungere al perfezionamento di quella che sarà la Grande Accademia di Venezia.

Il Premio “Pietro Torta” per il restauro architettonico è stato istituito nel 1974 dall’Ateneo Veneto nel ricordo dell’ingegner Pietro Torta, appassionato cultore dell’opera di restauro del patrimonio edilizio della città di Venezia, per molti anni Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Venezia.

Dal 1997 il Premio viene assegnato con cadenza biennale, con il contributo e la partecipazione dell’Ordine e del Collegio degli Ingegneri della Provincia di Venezia, e prende in considerazione interventi realizzati o completati nell’arco degli ultimi due anni.

La Commissione del Premio “Pietro Torta” 2015 era composta da Donatella Calabi (Presidente), Mario Dalla Costa, Maura Manzelle, Alberto Ongaro, per l’Ateneo Veneto; Ivan Antonio Ceola, Franco Pianon, Maurizio Pozzato, Roberto Scibilia per l’Ordine e il Collegio degli Ingegneri della Provincia di Venezia.