NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

Syria: monumenti e memoria alla prova della guerra

Venerdì 20 Maggio 2016 (Aula Magna,ore 17.30) Ateneo Veneto propone al pubblico un interessante incontro con un cittadino siriano, Joseph Mistrih, nativo di Aleppo, scappato agli orrori della guerra con la sua famiglia per cercare rifugio in Italia. 
Mistrih, che lavorava in Syria come accreditata guida turistica, ora è ospitato in Italia da alcuni amici assieme alla propria famiglia.
S
upportato da una vasta e interessante documentazione fotografica, farà un excursus sui monumenti del suo Paese, dai siti archeologici passando per il periodo romano (Palmira) e poi bizantino (basiliche) e per quello della presenza cristiana in Syria (crociate, Krak dei Cavalieri) per finire con moschee, caravanserragli, e souk dei centri storici delle maggiori città, descrivendo nel contempo i danni causati dalla guerra in corso nel paese.

Altri articoli

In memoria di Giacomo Matteotti, il suo ultimo discorso alla Camera

Una idea per il futuro

“UNA IDEA PER IL FUTURO” – PREMIAZIONI I EDIZIONE

LION OF GOD – Walton Ford all’Ateneo Veneto (17 aprile – 22 settembre 2024)

Premio “MARIA CAVALLARIN” – Pubblicato il bando per l’edizione 2024

L’ATENEO VENETO RACCONTA Personaggi, storie, professioni

PIERGIORGIO ODIFREDDI INAUGURA IL CCXII ANNO ACCADEMICO

donne e giustizia

DONNE E GIUSTIZIA – Un percorso diacronico

Giustizia, Palazzo Ducale

DONNE E GIUSTIZIA – Un convegno all’Ateneo Veneto – 5 marzo 2024

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER