NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

giovedì 15 Settembre 17:30

Sala Lettura

Programma accademico

“Ritrovare Venezia” di Pier Luigi Pizzi e Lorenzo Capellini

Presentazione del libro

Ritrovare Venezia
di Pier Luigi Pizzi con le fotografie di Lorenzo Capellini (Bologna, Minerva 2020)

Saluto di Filippo Maria Carinci, Vice Presidente Ateneo Veneto

Sergio Camerino e Antonio Foscari dialogano con gli autori

Con la collana “I luoghi dei sentimenti” il fotografo Lorenzo Capellini ha voluto perseguire l’obiettivo di raccontare alcuni angoli del mondo che non sono unicamente uno spazio fisico, ma anche una dimensione dell’anima. Lo ha fatto attraverso le sue fotografie e uno scritto curato ogni volta da un autore diverso.

In “Ritrovare Venezia” il narratore è il maestro Pier Luigi Pizzi: «Tu vuoi che io parli di Venezia. Che ti riveli quali sono stati e quali sono i luoghi del cuore di questa città, a cui mi lega un rapporto d’amore lungo ottant’anni. Si fa presto a dire Venezia. Tante Venezie sono sedimentate nella mia memoria. Cerchiamole insieme.»
Così lo scenografo e regista teatrale tra i più noti in Italia e nel mondo invita il lettore alla scoperta di Venezia, la città che l’ha visto crescere, umanamente e professionalmente, soprattutto dietro le quinte del Teatro La Fenice.

Ad accompagnare Pizzi nel suo viaggio tra la memoria, la città e la realtà è Lorenzo Capellini, fotografo di fama internazionale che ha realizzato fotografie di rara intensità: testo e immagini danno origine a un libro che offre preziose chiavi interpretative per raccontare un luogo che non è solo uno spazio fisico, ma anche una dimensione dell’anima.

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER