NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

venerdì 14 Ottobre 09:00

Sala Lettura

Attività ospitate

Progetto europeo RITHMS

Istituto Italiano di Tecnologia – Center for Cultural Heritage Technology

International Conference
Research, Intelligence and Technology for Heritage and Market Security
Fighting Illicit Trafficking of Cultural Heritage

Introduce Arianna Traviglia, coordinatrice del progetto europeo RITHMS, direttrice del Centre for Cultural Heritage Technology dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT)
Interventi di Monica Redondo Alvarez (Council of Europe),  Vincenzo Molinese, (Comando dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale), Guglielmo Muntoni (già Presidente della III Sezione Penale del Tribunale di Roma), Deodato Tapete (Agenzia Spaziale Italiana).

La conferenza vuole porre l’accento sulle sfide connesse al fenomeno del traffico illecito di beni culturali, il quale è passato da avere carattere locale, limitato all’iniziativa di pochi individui, a un’attività molto organizzata, fonte di reddito altamente remunerativa per le organizzazioni criminali che hanno sfruttato le opportunità offerte dal web e dai social media per espandere ulteriormente un mercato già fiorente.
Di fronte a questo problema il mondo della ricerca scientifica, in collaborazione con le forze di polizia e le autorità doganali, sta sviluppando nuovi strumenti di indagine e di salvaguardia, quali intelligenza artificiale, sistemi integrati di telecomunicazione e protocolli di sicurezza informatici.
Per info: https://www.rithms.eu/rithms-conference

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER