NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

STORYTELLING – RACCONTI VENEZIANI

 

“I SOMMERSI”  di Gogò Bianchi

 

Venerdì 26 ottobre 2018 (Aula Magna, ore 17.30) terzo appuntamento con “STORYTELLING – RACCONTI VENEZIANI”, ciclo di proiezioni ideato da Roberto Ellero per l’Ateneo Veneto.

Ingresso libero

Stavolta il lungometraggio proposto al pubblico è “I SOMMERSI”  del regista Gogò Bianchi, film-documentario che racconta la saga “maledetta” dei fratelli De Luigi.
A Venezia tutti conoscono la famiglia De Luigi, che con la città e l’arte ha stretto un patto di sangue, siglato per primo dal padre Mario De Luigi, uno dei protagonisti della pittura italiana degli anni Cinquanta.
Interpreti del lungometraggio sono i quattro fratelli: Ludovico, pittore di fama internazionale, Caterina, storica dell’arte, Filippo, produttore e regista televisivo e Gianni, attore.
“Il mio obbiettivo – scrive Gogò Bianchi – è di mettere in risalto come il rapporto con l’Arte, per chi la fa e la vive da una vita, è molto diverso da chi l’Arte la vive solo da spettatore. In uno scenario unico come Venezia seguire le dinamiche dei fratelli De Luigi, rappresenta un’occasione unica per soffermarsi su temi universali come vita, arte, memoria, vecchiaia, educazione allo sguardo”
Il film è un ritratto intimo e personale di una famiglia di cui fa parte lo stesso regista, figlio di Caterina De Luigi: narrando le vicende della madre e degli zii, Gogò Bianchi racconta anche di se stesso e della città che tutti lega, Venezia.

Il ciclo  “STORYTELLING – RACCONTI VENEZIANI” – che riprenderà a gennaio 2019 – è un modo per raccontare Venezia dal di dentro, nel farsi e disfarsi di idee e progetti, raccontando i suoi protagonisti di ieri e di oggi con un occhio attento al futuro. Al pubblico vengono proposte storie narrate per recuperare un senso di comunità che va rivendicato e riconquistato di continuo. Anche quando il peggio sembra avere la meglio. Con il cinema è più facile: si mescolano realtà, finzione, ricordi, memoria, immaginario, immaginazione…

INGRESSO LIBERO

Altri articoli

INCONTRI CON LA CITTA’ Pensare il futuro

Tintoretto e El Greco: un dialogo vicino e lontano

!!! ANNULLATO L’INCONTRO CON DANILA COMASTRI MONTANARI “GIALLO E NERO” 2013

VI° DARWIN DAY – MERCOLED’ 12 FEBBRAIO 2014

MOSTRA – EGLE TRINCANATO. Disegni per Venezia

IN RICORDO DI GIUSEPPE JONA Giovedì 14 novembre 2013 Palazzo Franchetti – Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER