NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

RITANNA ARMENI E LA STORIA DI INESSA E LENIN

Ritanna Armeni  arriva all’Ateneo Veneto mercoledì 25 Ottobre 2017  (Sala Tommaseo, ore 17.00), ospite dell’Università Popolare di Venezia, per presentare il suo ultimo libro “Di questo amore non si deve sapere”. La storia di Inessa e Lenin.
Il volume racconta la vicenda di Inessa Armand, donna attraente e appassionata, magnetica e vitale, pianista eccellente, poliglotta, rivoluzionaria, impegnata nella lotta per i diritti delle donne, sostenitrice del libero amore, madre di cinque figli e moglie di un ricchissimo industriale russo. Inessa, votata anima e corpo alla causa bolscevica, fu il grande amore di Lenin, oltre che la sua più fidata collaboratrice, anche se per molto tempo il regime sovietico ha fatto di tutto per tenerlo segreto.
Ritanna Armeni, che ha seguito le sue tracce nelle poche testimonianze e biografie esistenti e ha ripercorso i suoi passi in Europa, ci restituisce il ritratto fremente, dolce e indomabile di una donna che più che al passato sembra appartenere al nostro futuro: inquieta e non catalogabile, piena di contraddizioni eppure integra nelle sue passioni, capace di amare perché libera, rivoluzionaria nel privato e nel politico. La donna di domani.
Ritanna Armeni, giornalista e scrittrice, ha lavorato al Manifesto, Il Mondo, Rinascita, l’Unità. È stata portavoce di Fausto Bertinotti e ha condotto la trasmissione Otto e mezzo con Giuliano Ferrara. Attualmente scrive per l’Osservatore romano, Il Foglio, Rocca. Ha pubblicato tra gli altri: La colpa delle donne (2006); Parola di donna (2011).

Altri articoli

CHIUSURA TEMPORANEA BIBLIOTECA

IL TERMINAL CROCIERE DI VENEZIA: PROPOSTE A CONFRONTO giovedì 19 maggio 2016

LA GRANDE GUERRA NARRATA DA MARIO ISNENGHI

ANTONIO SCURATI CHIUDE IL 209° ANNO ACCADEMICO DELL’ATENEO VENETO

LIDIA VIVOLI – LA VIOLENZA VISTA DA UNA TESTIMONE

#doveciporta: alla scoperta dell’Ateneo Veneto per Art Night 2018

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER