NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>
Afghanistan resti area archeologica

giovedì 02 Marzo 2023 - 17:00

Aula Magna

Programma accademico

La cultura sfregiata in Afghanistan – Docu-film

ATENEOinVIAGGIO
Proiezione in prima assoluta a Venezia del film documentario
Afghanistan: tracce di una cultura sfregiata
Regia di Alberto Castellani (60′, 2022)

Saluto di Antonella Magaraggia, Presidente Ateneo Veneto

Coordina il giornalista Maurizio Del Maschio

Il regista Alberto Castellani introduce le tematiche del filmato
assieme a Francesca Grisot del Dipartimento di Studi Linguistici Comparati dell’Università Ca’ Foscari di Venezia

L’Afghanistan rischia di perdere la propria identità e la coscienza di possedere una propria storia. L’Archeologia, con le sue capacità a volte inesauribili di scoprire e ricostruire il passato, può
fornire un prezioso contributo per la rinascita del popolo afghano.
Il film realizzato dal regista e produttore veneziano Alberto Castellani  vuole ricordare le principali figure di studiosi che, nel corso del XX secolo e di questo inizio del XXI, si sono dedicate a ricostruire le vicende artistiche afghane più lontane. Per accompagnare il pubblico in questo viaggio, ci si è avvalsi della collaborazione del Museo delle Arti asiatiche “Guimet” di Parigi, del Museo delle Civiltà e dell’Arte Orientale di Roma, del Museo Archeologico di Kabul e dell’ISMEO di Roma.
Al Comitato Scientifico hanno partecipato: Anna Filigenzi, Direttrice della Missione Archeologica Italiana in Afghanistan; Massimo Vidale dell’Università di Padova; Luca Maria Olivieri dell’Università Ca’ Foscari di Venezia; Ciro Lo Muzio della “Sapienza” di Roma; Mohammad Fahim Rahimi, Direttore del Museo Nazionale dell’Afghanistan di Kabul; Laura Giuliano e Michael Jung, Curatori del Museo delle Civiltà e dell’Arte Orientale di Roma; Nicolas Engel, Conservatore per l’Afghanistan del Museo “Guimet” di Parigi.
Il film è stato presentato con successo alla Rassegna internazionale di film a tema archeologico, storico-artistico, paleontologico, antropologico, che si tiene annualmente a Rovereto (TN).

Ingresso libero fino a esaurimento posti. La prenotazione non è richiesta. 

Afghanistan resti area archeologica

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER

ATENEO VENETO ONLUS

Sede legale
Campo San Fantin, 1897
30124 Venezia

info@ateneoveneto.org
TEL: 041 5224459

C.F. 80010450270
P.IVA 03885730279

Coordinate bancarie
Intesa Sanpaolo - Agenzia Venezia

IBAN
IT36J0306909606100000010138

BIC
BCITITMM

CODICE UNIVOCO
KRRH6B9

Segreteria:
Calle Minelli 1892
30124 Venezia

Orario segreteria:
da lunedì a giovedì
9:30/12:30 - 13:30/16:00

Biblioteca:
Calle della Verona 1897/b
30124 Venezia

Orario Biblioteca:
lunedì e venerdì: 9:45/14:00
mercoledì: 9:45/15:15

Su prenotazione inviando una mail a biblioteca@ateneoveneto.org oppure telefonando al numero
041 5224459

© 2024 Ateneo Veneto | Informativa Privacy | SM Servicematica