Ateneo Veneto

Anatomia di una biblioteca

Resterà aperta sino all’11 maggio 2007 nella sede della Cassa di Risparmio di Venezia (Campo San Luca, in orario di sportello) la mostra dedicata a cinquanta libri antichi di medicina, provenienti dal fondo antico della Biblioteca dell’Ateneo Veneto. I libri sono parte di un importante nucleo di oltre 2200 volumi scientifici che giunsero all’Ateneo nel 1812 come eredità della Società di Medicina, provenienti a loro volta dai conventi veneziani, specialmente quelli di Santo Stefano, San Salvador, San Francesco della Vigna e Santa Maria della Salute. La mostra percorre, attraverso i libri, la storia dell’insegnamento della medicina teorica e pratica dal Quattro al Seicento, e lo sviluppo scientifico nei campi della chirurgia, anatomia e delle ricette curative. Il catalogo illustrato, che si può ritirare gratuitamente presso la sede della banca, è curato dalla Bibliotecaria Accademica dell’Ateneo Veneto, Dorit Raines, e contiene l’intervento del Presidente della Carive, Giovanni Sammartini, e un saggio del Presidente dell’Ateneo Veneto, Antonio Alberto Semi, dedicato alla conoscenza medica d’ieri e di oggi.