NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>
David Bidussa, Mussolini scritti e discorsi

martedì 24 Gennaio 2023 - 17:30

Sala Lettura

Programma accademico

Giorno della Memoria 2023 – David Bidussa e l’eredità di Mussolini

Ateneo Veneto, ANPPIA Venezia, Iveser, GL-FIAP, Comune di Venezia
Giorno della Memoria 2023
I conti col passato: l’eredità di Mussolini

Saluto di Antonella Magaraggia, Presidente Ateneo Veneto
Stefania Bertelli,
Presidente ANPPIA Venezia

Introduce Renato Jona, ANPPIA Venezia

La storica Giulia Albanese conversa con David Bidussa, storico sociale delle idee, 
curatore del libro Benito Mussolini. Scritti e discorsi. 1904-1945
(Milano, Feltrinelli 2022)

Rileggere gli scritti di Benito Mussolini significa indagare come si sia costruita l’Italia di oggi, per comprendere le origini de nostro paese e fare i conti col passato, che non è definitivamente alle nostre spalle.
L’antologia curata dallo storico David Bidussa indaga il fascismo non solo come la storia di un regime politico, ma ancora di più come una cultura. “La continuità dello Stato,” scrive Bidussa, “non ha significato solo permanenza degli apparati, ma anche di figure economiche, sociali e culturali.” Di conseguenza, l’obiettivo di questa sua nuova ricostruzione è entrare nella politica del duce. La parola mussoliniana è stata soprattutto una “parola di voce”, un tono, verrebbe da dire: la consumata perizia da attore con la quale il duce interpreta sé stesso davanti alle folle radunate sotto i balconi o in favore dell’obbiettivo che riprende la trebbiatura del grano, sono il risultato di una comprensione profonda dei meccanismi sui quali opera e attraverso i quali funziona la comunicazione di sé, in ambito politico.  Mussolini è stato figlio del suo secolo e artefice della propria epoca. In gran parte, anche della nostra. Al ventennio fascista risale il cantiere politico e culturale di un’ideologia dell’italianità e della nazione che ha un’aria familiare anche con il vocabolario contemporaneo del nostro Paese.

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER

ATENEO VENETO ONLUS

IBAN
IT36J0306909606100000010138

BIC
BCITITMM

CODICE UNIVOCO
KRRH6B9

Campo San Fantin, 1897
30124 Venezia

info@ateneoveneto.org
TEL: +39 041 5224459

C.F. 80010450270
P.IVA 03885730279

Orario Segreteria:
da lunedì a giovedì
9:30/12:30 - 13:30/16:00

Orario Biblioteca:
Solo su prenotazione inviando una mail a biblioteca@ateneoveneto.org oppure telefonando al numero
041 5224459

lunedì e venerdì
9:45/14:00

mercoledì
9:45/15:15

Seguici

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Youtube

Contatti

© 2023 Ateneo Veneto | Informativa Privacy | SM Servicematica