NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

lunedì 01 Aprile 17:30

Sala Tommaseo

Programma accademico

VENEZIA. FERROVIE E GRANDI INFRASTRUTTURE

Ateneo Veneto, Ordine Architetti PPC Venezia, rivista Trasporti&Cultura, Paesaggi Futuri
VENEZIA. FERROVIA, SVILUPPO, SOCIETA’
a cura di Laura Facchinelli e Michelangelo Savino
Venezia e la sua montagna: il ruolo della ferrovia e della strada nelle relazioni con il Bellunese
Introduce Michelangelo Savino, Tecnica e Pianificazione Urbanistica, Università di Padova
Interventi di:
Marco Perale, storico, Assessore alla cultura del Comune di Belluno
Le ragioni storiche di un ritardo. Le mancate occasioni (infrastrutturali)
Marco Pasetto, Strade, ferrovie, aeroporti, Università di Padova
Tra pianura veneta, Dolomiti bellunesi e area alpina: infrastrutture nel territorio e per il territorio
Il Bellunese ha sempre rappresentato per Venezia un’area strategica per la sua economia. Nell’Ottocento la ferrovia ha creato una nuova relazione tra pianura e montagna. Da qualche decennio però – data l’esigenza di una mobilità autonoma e veloce – i traffici fra pianura e montagna si svolgono quasi esclusivamente su strada, grazie soprattutto all’autostrada A27. Oggi le ferrovie potrebbero rappresentare una nuova, diversa e sostenibile opportunità di collegamento, ma soprattutto di rilancio dell’area, rispettandone la bellezza, la natura, il paesaggio. Quali scelte si rendono opportune?

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER