NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

giovedì 06 Febbraio 17:30

Aula Magna

Programma accademico

Scene che non sono la mia

Presentazione – performance del volume
Scene che non sono la mia.
Storia e storie di violenza nel teatro tra due millenni

di Paolo Puppa (Corazzano, Titivillus Mostre Editoria 2019)
Giuliano Scabia e Pier Mario Vescovo conversano con l’autore

A conclusione Paolo Puppa interpreta un suo monologo intonato con il libro.

Questo volume raccoglie tredici testi del docente-commediografo-performer degli ultimi dieci anni: si tratta di saggi provenienti da convegni, incontri, riflessioni, rimasti inediti, apparsi su riviste non cartacee o in lingue straniere. Nel libro appaiono personaggi della biblioteca personale di Paolo Puppa, da Pirandello a Svevo, da Kiš a Kleist, da Fo a Barba a Scabia, solo per citarne alcuni. Gli scritti, così raccolti da Puppa, trovano una propria coerenza attraverso episodi particolari, elementi caratterizzanti o accostamenti inediti.

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER