NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

martedì 15 Aprile 19:30

Aula Magna

Programma accademico

Presentazione del volume Il pensiero musicale del Novecento

Presentazione del volume
Il pensiero musicale del Novecento di Enrico Fubini (Pisa, edizioni ETS, 2007)
Relatori: Letizia Michielon, Daniele Goldoni, Giovanni Morelli
Sarà presente l’autore

C’è un filo conduttore che accomuna i saggi che compongono questo nuovo volume di Enrico Fubini: alla luce dei più recenti sviluppi della musica appare più chiaro come nel Novecento vi sia stata una grande molteplicità di esperienze musicali valide. Nei decenni passati si è peccato di un’indubbia sopravvalutazione di alcune correnti dell’avanguardia darmstadtiana e si è forse sottolineato con troppa forza l’importanza delle correnti disgregatrici del linguaggio tradizionale. Oggi invece assistiamo alla presa d’atto che nelle arti e nella musica non c’è solo progresso e regresso, che la storia non è un fiume che scorre sempre verso il futuro annullando continuamente il passato. La storia forse è qualcosa di più articolato, che procede senza necessariamente lasciare dietro di sé vinti o vincitori.
Enrico Fubini, insegna Storia della musica all’Università di Torino. I suoi interessi di studio si sono diretti soprattutto verso la storia dell’estetica e del pensiero musicale.

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER