NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

giovedì 02 Aprile 19:00

Sala Tommaseo

Programma accademico

Mondo di carta. Immagini del libro nella letteratura italiana del Novecento

Presentazione del volume
Mondo di carta. Immagini del libro nella letteratura italiana del Novecento
di Ilaria Crotti (Venezia, Marsilio, 2008)
Relatori: Tiziana Agostini , Ricciarda Ricorda, Paolo Puppa
Sarà presente l’Autrice
Libri e ancora libri. Ma che ci stanno a fare in così gran quantità, addirittura incombenti e invasivi, citati, inscritti, raffigurati o immaginati quasi ad ogni angolo dei testi letterari? Eccoli saltare fuori in ogni dove, singoli e soli ma anche rilegati assieme in connubi provocatori o improbabili, a risme, collocati in ordine alfabetico su appositi scaffali o ammonticchiati in cataste informi; e daccapo… libri polverosi o forbiti, consunti o intatti, dozzinali o preziosi, via via offesi e prediletti, nascosti ed esibiti, dimenticati e ritrovati. Il volume intende interrogare una ricorrenza tanto sospetta mediante gli strumenti offerti dalla critica tematica, dall’ermeneutica e dalla comparatistica leggendo in particolare prove di Tarchetti, D’Annunzio, Pirandello, Tozzi e Buzzati, ma cercando anche di rintracciare in un campo letterario più vasto, che va da Cervantes a Manzoni, da Chamisso a Tieck, da Flaubert a Huysmans, da Kafka a Borges, da Bradbury a Hrabal, da Canetti a DeLillo le possibili ragioni di una dovizia talmente significativa da rappresentare per l’interprete una miniera esplorata solo in minima parte.
Ila ria Crotti è docente di Letteratura italiana moderna e contemporanea nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Si è occupata di narrativa, giornalismo e teatro dei secoli XVIII, XIX e XX sia in prospettiva teorica e metodologica che interpretativa.
Per Marsilio ha curato l’edizione di Carlo Goldoni, Pamela fanciulla. Pamela maritata (1995) e pubblicato i volumi Libro, Mondo, Teatro. Saggi goldoniani (2000), Wunderkammern. Il Novecento di Comisso e Parise (2005).

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER