NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

lunedì 18 Maggio 07:00

Canale Youtube di Ateneo Veneto

Programma accademico

L’Erberia di Rialto – I Farinanti

“Storytelling – Racconti veneziani”:
– L’Erberia di Rialto, documentario di 9 minuti (2010) di Pierandrea Gagliardi
I farinanti,
documentario di 9 minuti (2015) di Pierandrea Gagliardi
Il regista Pierandrea Gagliardi ci regala altri due spaccati di una città che non c’è più. Sono due brevi documentari girati a Venezia che raccontano di due realtà lavorative tipiche che sono andate scomparendo. La prima è quella dell’Erberia di Rialto (dove oggi si concentra la movida giovanile), che prima ospitava sotto gli archi i depositi del mercato all’ingrosso della frutta e verdura della città. Il mercato all’ingrosso dell’Erberia di Rialto ha chiuso nel 1997 per essere trasferito fuori dal centro storico di Venezia.
Gianni Trolese interpreta un vecchio bracciante, la voce narrante è quella di Gigi Ballarin.
L’altro documentario racconta la giornata di lavoro dei “farinanti”, che trasportano la farina dal Tronchetto ai vari forni di Venezia e delle isole dell’estuario. Un lavoro particolare, a cominciare da come si deve caricare la barca da trasporto in maniera tale da poter navigare per i rii cittadini sia con l’alta che con la bassa marea; e poi il trasporto dalla riva fino alla consegna al forno con i carretti carichi di sacchi che poi vengono consegnati a spalla. La voce narrante, in questo secondo documentario è quella di Alberto Garbisa, uno dei capi dei “farinanti” veneziani.
Pierandrea Gagliardi ha studiato filosofia e regia cinematografica, poi si è formato lavorando al laboratorio “Ipotesi Cinema” diretto da Ermanno Olmi. Ha realizzato diversi documentari che sono stati premiati nei festival del cinema indipendente. Lavora come regista nel campo del documentario, del film industriale e di comunicazione d’impresa.

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER