NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

mercoledì 13 Febbraio 18:30

Aula Magna

Programma accademico

La società veneziana (secoli XIV-XX): forme di potere, rappresentanza politica, mobilità

Corso di Storia Veneta
La società veneziana (secoli XIV-XX): forme di potere, rappresentanza politica, mobilità
La mobilità sociale: i cittadini tra ‘600 e ‘700
Relatore: Andrea Zannini

La lezione si occupa di una particolarità della vita civile, sociale e politica veneziana in età moderna, costituita dal fatto che al di sotto dei patrizi, che ricoprivano ogni ruolo politico attivo, un ruolo del tutto particolare era rivestito dai cittadini, un ceto medio a composizione mista: mercanti, professionisti liberali, ricchi che vivevano di rendita e – soprattutto – funzionari dello Stato. Questo gruppo sociale, che conobbe il suo momento di massimo splendore nel XVI secolo, venne quindi progressivamente messo da parte dall’aristocrazia patrizia, e perse prestigio sociale, rilievo istituzionale e quindi, potere. Tra Sei e Settecento, la vendita per denaro del titolo patrizio a oltre 120 casate, che non facilitò in alcun modo i «fedeli cittadini», contribuì a ridimensionarne definitivamente le aspirazioni.

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER