NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

lunedì 05 Ottobre 20:00

Sala Tommaseo

Programma accademico

Presentazione del volume La casa di Ninetta

Presentazione del volume
La casa di Ninetta di Lina Sastri (Venezia, Marsilio Editori, 2009)
Luca De Fusco ne parla con l’Autrice
Il racconto scritto da Lina Sastri, qui alla sua prima prova di scrittura, è diventato anche un monologo che l’attrice ha portato in giro per l’Italia, con la regia di Emanuele Giordano. All’Ateneo Veneto la Sastri ha deciso di presentare il libro a fianco del regista Luca De Fusco, per raccontare questa scrittura che è simile al flusso di coscienza.
La casa di Ninetta è un racconto in parte autobiografico, che l’attrice dedica alla madre Anna, detta “Ninetta” appunto, e agli ultimi anni della sua esistenza, crocifissa da una malattia che non perdona, come l’alzheimer. Sullo sfondo, una città bellissima e spietata come Napoli e un popolo di donne. Unico motore: la necessità di raccontare.

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER