NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

giovedì 21 Febbraio 17:30

Sala Tommaseo

Programma accademico

GARUM, VINO E MARASCHINO

Ateneo Veneto, Università Ca’ Foscari, Comune di Venezia
Intorno al GIORNO DEL RICORDO 2019
Garum, vino e maraschino

Relatori: Margherita Tirelli, già direttore Museo Archeologico Nazionale di Altino
Antonio Trampus, Università Ca’ Foscari Venezia
Franco Luxardo, imprenditore
Stefano Cosma, Associazione vini Malvasia del Mediterraneo
Conferenza con piccola degustazione dei prodotti tipici a cura di Associazione Companatiche, Associazione vini Malvasia del Mediterraneo, Luxardo
Un incontro a tema eno/ gastronomico che parte dalla descrizione storica di alcuni prodotti per poi passare al loro assaggio. Si sono scelti tre prodotti tipici d’Istria e Dalmazia, di origine classica, moderna e contemporanea, per distribuirli bene nel tempo e nello spazio. Tre brevi conversazioni di presentazione dei prodotti saranno seguite dalla degustrazione delle stesse specialità.
Si parte dal garum, salsa molto usata nella cucina romana classica, molto simile all’odierna pasta d’acciughe. Particolarmente pregiato e di fama era il garum dalmata.
Si passerà poi all’Istria, dove si è sempre prodotto vino; tra i più famosi, la malvasia, vitigno di origine peloponnesiaca che venne portato in Istria dalla Serenissima, a partire dal Trecento, soprattutto nell’area di Cittanova, Parenzo e Rovigno e che è molto diverso dalle malvasie cretesi. Ancora in Dalmazia, nell’Ottocento si sviluppa la produzione di maraschino, liquore tipo sherry prodotto con le marasche locali. Tra le aziende più importanti che producono e esportano maraschino in tutta Europa c’è la Luxardo, ora a Torreglia.
(questo evento si replica il 27.02 a Ca’ Foscari con relatori differenti)

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER