NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

lunedì 23 Novembre 18:30

Sala Tommaseo

Programma accademico

Ercole Moretti: un secolo di p…

Presentazione del volume
Ercole Moretti: un secolo di perle veneziane e di prestigiosi manufatti di vetro di Gianni Moretti
(Mogliano Veneto, Arcari, 2009)
Relatori: Daria Perocco, Giovanni Sarpellon
Sarà presente l’Autore
Questo libro non è solo la storia della ditta che ha “inventato” le murrine, è anche la storia delle “perlere”, le donne di Venezia (in particolare del sestiere di Cannaregio) che a casa, facevano le perle con cui vengono confezionate le bellissime e tradizionali collane veneziane. Sono le perle che, inviate a migliaia in tutti i paesi del mondo, ma in particolare in Africa, sono servite per scambi, baratti e decorazioni dei personaggi più importanti.
La famiglia muranese dei Moretti, in cento anni di lavoro, ha perfezionato le tecniche antiche e ne ha inventate di nuove per la fabbricazione delle perle di vetro; e per decenni ha anche fatto, con il vetro, perle “orientali”, pietre dure, bottoni trasparenti, colorati e di murrina ed altri splendidi oggetti decorativi. Uno spaccato sulla storia di Venezia e di Murano attraverso cinque generazioni, un recupero del “come eravamo” che mancava, in un libro scritto con chiarezza esemplare e che fa entrare anche i più inesperti nel magico mondo dei piccoli oggetti costruiti con le canne di vetro.

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER