NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

mercoledì 14 Marzo 18:30

Aula Magna

Programma accademico

Corso di Storia Veneta Eredità e memoria del ’48

Corso di Storia Veneta
Eredità e memoria del ’48
Relatrice: Eva Cecchinato

Durante la terza dominazione austriaca (1849-1866), la città e il suo territorio tornarono a far parte di un impero in cui era sempre più faticoso riconoscersi: del resto la lunga resistenza di Venezia era ovviamente, agli occhi di Vienna, una colpa da scontare e una ferita da sanare. Il sogno rivoluzionario del ’48-’49 non smise tuttavia di costituire una memoria scomoda anche nei decenni dell’Italia liberale. La lezione Eredità e memoria del ’48 si propone di ripercorrere queste dinamiche della memoria che, nell’ottica dell’uso pubblico della storia, si espressero nei monumenti, nelle commemorazioni, nelle ricostruzioni storiche e nei ricordi dei protagonisti

 

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER