NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

mercoledì 07 Febbraio 18:30

Aula Magna

Programma accademico

Corso di Storia Veneta Archite…

Corso di Storia Veneta
Architettura e città
Relatore: Guido Zucconi

Un’idea forte di arte e di architettura venete fa da contraltare alla discontinuità politico-amministrativa della prima metà dell’Ottocento, alla cronica mancanza di un’identità capace di tenere insieme Dominante e terraferma: Giannantonio Selva (1751-1819) è il principale officiante di questo culto che si rifà soprattutto all’opera insigne di Palladio. Testimone di questa continuità è il linguaggio degli edifici pubblici ispirato ai modelli cinquecenteschi, così come lo è la vicenda dell’Accademia di Belle Arti tra il 1750 e il 1850.

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER