NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

martedì 10 Dicembre 20:30

Aula Magna

Programma accademico

CONCERTO DI MUSICHE TRADIZIONALI D’AFGHANISTAN

Martedì 10 dicembre 2013  (Aula Magna, ore 20.30) in occasione della giornata mondiale dei diritti umani, Ateneo Veneto in collaborazione con il Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali di Ca’ Foscari, col Centro Pace del Comune di Venezia e Orient Experience ha organizzato un concerto di musiche tradizionali d’Afghanistan.
L’evento vuole essere anche una commemorazione del dodicenne  poeta clandestino Zaher Rezai, morto a Mestre il 10 dicembre del 2010, schiacciato dal tir sotto il quale si era nascosto per sfuggire ai controlli di frontiera del porto di Venezia.
La serata è introdotta da Giovanni De Zorzi
John Baily
, liuto rubâb;
Veronica Doubleday, voce, tamburo a cornice dayre;
Federico Sanesi, percussioni tabla

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER