NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

venerdì 14 Marzo 19:00

Aula Magna

Programma accademico

Ateneo Veneto e Meic Gruppo di Venezia

Ateneo Veneto e Meic Gruppo di Venezia
Teologia, spiritualità e cultura nella Divina Commedia
L’Amore nella Comoedia dantesca: da sentimento privato a strumento di salvezza
Relatrice: Ylenia Venzo

Nella lezione conclusiva dedicata all’universo dantesco è ancora l’Amore ad essere protagonista assoluto. Attraverso la sua personale esperienza, Dante mostra agli uomini la via per raggiungere la libertà partendo dalla condizione di schiavitù in cui si trovano.
Ylenia Venzo parla dell’Amore da sentimento privato a strumento di salvezza e dell’evoluzione che si riscontra del concetto di Amore dalla Vita Nova alla Comoedia.
Sono presi a paradigma l’Amore filiale/familiare nell’incontro con Cacciaguida (Pd XV-XVII); il ritorno e il ruolo di Beatrice (Pg XXX-XXXI, passim).

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER