NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

martedì 29 Aprile 19:30

Sala Tommaseo

Programma accademico

Ateneo Veneto e Associazione Culturale Casadelluomo

Ateneo Veneto e Associazione Culturale Casadelluomo
Ciclo di incontri Questioni di Filosofia Contemporanea
Bioetica. Si può rifiutare una cura medica?
Relatore: Gianfranco Vazzoler

La medicina negli ultimi sessanta anni ha compiuto enormi progressi, consentendo di debellare fenomeni morbosi che nel passato avrebbero inesorabilmente condotto alla morte. In molti casi, però, la vittoria della medicina sulla malattia è risultata solo parziale, perché molte patologie, anziché essere sconfitte vengono semplicemente cronicizzate, con il risultato che non si vive senza malattia, ma si vive più a lungo in condizione di malattia. Non sempre infatti le funzioni vitali compromesse possono essere ripristinate,a volte esse vengono vicariate dalla tecnologia e dalla farmacologia. Questa condizione ha condotto a porre nuove domande. Non ci si chiede più solo “che cosa possiamo fare tramite la medicina”, ma anche “che cosa può fare la medicina oggi di noi?”
Oppure: “quale deve essere il limite delle cure mediche?”

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER