NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>
Flammarion oreficeria 2023

C. Flammarion, L’Atmosphère, météorologie populaire, Paris 1888

martedì 12 Dicembre 2023 - 17:30

Sala Tommaseo

Programma accademico

CORSO DI STORIA DELL’OREFICERIA E ARTI DECORATIVE 2023 – V e ultima lezione

Corso di Storia  dell’Oreficeria e Arti decorative 2023 – XIX edizione
Connessioni sacre degli oggetti e  significati altri della sacralità: Islam, Ebraismo, Protestantesimo

Oggetti sacri nella storiografia: usi culturali, sepolture, profanazioni
Relatrice: Letizia Caselli, curatrice del corso

Le immagini, gli oggetti “sacri”, hanno molteplici vite, a seconda dell’uso cultuale, in precisi contesti di sepoltura, o a seconda della loro profanazione. La prospettiva storiografica aiuta a descrivere i fatti in base alla storia e alle fonti scritte, insieme allo sviluppo in chiave comparativa o in parallelo con altre religioni..
Si parlerà ad esempio della profanazione in riferimento alla distruzione del Tempio di Gerusalemme attraverso qualche passo de La Guerra Giudaica dello storico ebreo Giuseppe Flavio e poi della grande distruzione delle sinagoghe, tra il 1938 e il 1945, con molti libri e Sifrei Torah bruciati, e arredi e argenti sacri deturpati o predati.
C’è poi la questione degli “oggetti sacri nei luoghi secolarizzati” del Museo, che sigla di fatto un’interruzione tra pregare e guardare. Talvolta la devozione nei confronti degli oggetti non cessa perché quell’immagine “sacra” era ed è legata ancora alla comunità che la visita con atti di preghiera e lascia fiori freschi, come accade (o accadeva) con le icone custodite nei musei russi.

Flammarion oreficeria 2023

C. Flammarion, L’Atmosphère, météorologie populaire, Paris 1888

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER

ATENEO VENETO ONLUS

Sede legale
Campo San Fantin, 1897
30124 Venezia

info@ateneoveneto.org
TEL: 041 5224459

C.F. 80010450270
P.IVA 03885730279

Coordinate bancarie
Intesa Sanpaolo - Agenzia Venezia

IBAN
IT36J0306909606100000010138

BIC
BCITITMM

CODICE UNIVOCO
KRRH6B9

Segreteria:
Calle Minelli 1892
30124 Venezia

Orario segreteria:
da lunedì a giovedì
9:30/12:30 - 13:30/16:00

Biblioteca:
Calle della Verona 1897/b
30124 Venezia

Orario Biblioteca:
lunedì e venerdì: 9:45/14:00
mercoledì: 9:45/15:15

Su prenotazione inviando una mail a biblioteca@ateneoveneto.org oppure telefonando al numero
041 5224459

© 2024 Ateneo Veneto | Informativa Privacy | SM Servicematica