NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>
cinema e neuroscienze spartito

martedì 29 Novembre 17:30

Aula Magna

Programma accademico

Cinema e neuroscienze – Laboratorio 2022

Ateneo Veneto, Accademia di Filosofia della Musica, Archivio “Vittorio Cini”, Donazione in ricordo di Giuseppe Traina

Laboratorio di Arte e Neuroscienze
Ascoltare per immagini: suoni pensieri e parole nella musica per film
Interventi di Carlo Montanaro (scrittore ed esperto di cinema) e Roberto Pugliese (critico cinematografico e storico della musica per film)

Yun Zhang, pianoforte (Conservatorio “B. Marcello” di Venezia)
Musica di Claude Debussy
Images I Livre
I. Reflets dans l’eau (Andantino molto, tempo rubato)
II. Hommage à Rameau (Lent et grave, dans le style d’une Sarabande, mais sans rigueur)
III. Mouvement (Animé)

Nel 1926 Georg Wilhelm Pabst ha costruito un film ispirato alla nascente psicoanalisi, inizialmente accettato e poi disconosciuto da Freud. Un film che con una tecnica allora all’avanguardia rendeva visibili le anomalie e gli impulsi segreti del pensiero. Oggi, com’è periodicamente accaduto con la spettacolarizzazione della stereoscopia, la “realtà aumentata” appare anche nei festival come un modo del tutto progressista di affrontare la narrazione per immagini.
Ma è proprio una nuova soglia da superare quella che viene individuata? E quale ruolo è affidato alla musica nel cinema? Essa svolge funzione di sostegno, sottolineatura, enfatizzazione e/o sottrazione. Ma a volte si fa comunicazione, mediatrice, io narrante e strumento percettivo, perché in perfetta sinestesia agisce con, ma anche sopra e oltre le immagini.

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER