Ateneo Veneto

VENEZIA. FERROVIE, SVILUPPO, SOCIETÀ

Si intitola "VENEZIA. FERROVIE, SVILUPPO, SOCIETÀ"  il nuovo ciclo di quattro incontri dedicato ai trasporti nella città lagunare che ha preso avvio lunedì 11 marzo 2019 in Sala Tommaseo alle ore 17.30.
Organizzato dall’Ateneo Veneto con la rivista Trasporti & Cultura e il Gruppo di Studio Paesaggi Futuri, il ciclo si avvale del patrocinio dell'Ordine degli Architetti della provincia di Venezia. Si parte dalla consapevolezza che la vita di una città è strettamente legata ai trasporti, non soltanto perché con veicoli e servizi aggiornati si viaggia meglio, ma anche perché si spostano in modo più efficace ed economico le merci. I trasporti richiedono infrastrutture - binari e stazioni ferroviarie, autostrade, porti, aeroporti - che naturalmente sono in costante evoluzione: impensabile bloccarle. I trasporti inducono a riprogettare città e territori, sono legati strettamente all’evoluzione della società nel suo insieme e alla vita di ciascuno.
I quattro incontri, curati da Laura Facchinelli e Michelangelo Savino, sono dedicati in special modo a Venezia. I primi tre analizzano la relazione di Venezia con la ferrovia: Venezia centro storico (la ferrovia come motore di trasformazione della città da metà ‘800 al ‘900); Venezia metropolitana (situazione attuale delle stazioni di Santa Lucia, Mestre, ecc.); i collegamenti fra Venezia e la “sua” montagna, il Bellunese.
Il quarto incontro, concordato col professor Paolo Costa, è invece aperto agli scenari internazionali, per sottolineare il ruolo importante che Venezia potrebbe assumere, proprio nel campo dei trasporti. Lanciando lo sguardo sulle grandi direttici, con un progetto di futuro.