Ateneo Veneto

Evento

La duplice lotta per i diritti...

Aula Magna
Programma accademico

30
Ott 2008
Giovedì
18:30
La duplice lotta per i diritti di una donna kurda al parlamento turco
Incontro con Leyla Zana
Intervengono: Tiziana Agostini, Orsola Casagrande, Luana Zanella 
 
Leyla Zana è nata a Silvan, nei pressi di Diyarbakir, sud-est della Turchia. In età molto giovane ha sposato Mehdi Zana, sindaco di Diyarbakir fino al colpo di stato del 1980.
Nel 1991 è diventata la prima donna kurda a vincere un seggio al parlamento turco. Dopo il giuramento in parlamento, Zana parla in kurdo, auspicando la fratellanza tra i popoli kurdo e turco. Viene immediatamente aperto un procedimento penale contro di lei. Processata, viene condannata a 15 anni per alto tradimento; viene incarcerata nel 1994 e rilasciata soltanto nel 2004.
E' una dei fondatori del partito DTP, partito della società democratica, che ha eletto 20 deputati al parlamento turco nelle elezioni del 2004 e che rischia di essere chiuso per ordine della Corte costituzionale.