NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

lunedì 28 Marzo 17:30

Aula Magna

Programma accademico

Gli “anni di piombo” a Venezia

GUARDA IL VIDEO

Ateneo Veneto, Ordine dei Giornalisti del Veneto

GLI ANNI DI PIOMBO A VENEZIA
Il terrorismo brigatista e i testimoni di oggi

Interventi di:
Carlo Nordio, ex magistrato
Cesare Taliercio, figlio dell’ingegnere Giuseppe Taliercio
Barbara Gori, (da remoto), figlia di Sergio Gori
Teresa Friggione (da remoto), moglie del vicequestore Alfredo Albanese
Adriano Favaro, giornalista, autore del libro “Cronache di piombo. Il terrorismo nel Veneto raccontato dai testimoni di oggi” (ed. nuovadimensione 2021)

Modera Antonella Magaraggia, Presidente Ateneo Veneto

Una quarantina di anni fa la comunità veneziana viene tragicamente segnata dai colpi del terrorismo brigatista. In 18 mesi – dal gennaio 1980 al luglio 1981 – a Mestre vengono uccisi due dirigenti industriali e un vicequestore della Digos: Sergio Gori, Giuseppe Taliercio e Alfredo Albanese.
In questo incontro organizzato con l’Ordine dei Giornalisti del Veneto, si è voluto dare voce ai parenti delle vittime e ai protagonisti testimoni di quel tempo.
Lo spunto viene dal libro scritto da Adriano Favaro “Cronache di piombo. Il terrorismo nel Veneto raccontato dai testimoni di oggi” (ed. nuovadimensione 2021) che ha scelto proprio la prospettiva delle vittime e dei loro familiari (che finora erano in parte rimasti silenziosi) per raccontare cosa è stato il terrorismo nel veneziano. Sullo sfondo però si delinea lo scenario internazionale del Medio Oriente, del lodo Moro, della produzione industriale di Porto Marghera legata ai conflitti per le materie prime e la guerra fredda; e altri enigmi che ancora oggi percorrono il nostro Paese.
Adriano Favaro è stato capocronista, inviato speciale e caporedattore per Cultura e Nordest del quotidiano Il Gazzettino, giornale con il quale attualmente collabora.

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili. E’ necessario super green pass e mascherina FFP2
L’incontro è accreditato come corso di formazione dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto.

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER