NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

mercoledì 20 Gennaio 17:30

Canale Youtube di Ateneo Veneto

Programma accademico

Acqua, legno e schiavi. La storia delle origini di Venezia senza Attila (o quasi)

LIVE STREAMING – CANALE YOUTUBE DI ATENEO VENETO

Ateneo Veneto, Associazione Amici dei Musei e dei Monumenti Veneziani
CORSO DI STORIA VENETA 2021 – Le origini di Venezia fra mito e realtà

Acqua, legno e schiavi. La storia delle origini di Venezia senza Attila (o quasi)
Relatore: Diego Calaon (Università di Venezia)

E se la fondazione e lo sviluppo del centro abitato Veneziano non solo non avessero nulla a che fare con Attila, ma neppure con il generale “presupposto” clima di instabilità che si sarebbe creato durante le invasioni barbariche? Se Torcello fosse stato semplicemente un quartiere periferico di Altino? E se Torcello antica, insomma, avesse a che fare “poco” con la nascita della  primissima Venezia?
L’archeologia sta rivelando sulle origini di Venezia una storia piuttosto diversa dalla narrativa storica tradizionale. Una narrazione che, per molti versi, risulta assai attuale. Si tratta di un racconto di cambiamenti ambientali, di un rapporto del tutto specifico con l’ambiente acqueo, di investimenti di nuovi capitali, di sviluppo di strutture portuali, di capacità di sfruttamento di selezionate forze lavoro. Leggendo le stratigrafie, l’abitare in laguna tra I e IX sec d.C. pare legato a una serie progressiva di spostamenti di persone e di interessi economici, legati ai cambiamenti micro-ambientali e profondamente connessi alle esigenze di sfruttamento economico del territorio. Tra tarda antichità e alto medioevo, i cambiamenti del paesaggio fluviale e lagunare, con il progressivo spostamento verso il mare della linea di costa, hanno creato nuove condizioni fisiche per una portualità diffusa.
L’intervento ripercorre i dati archeologici lagunari, proponendo a partire dai record materiali, differenti traiettorie per raccontare le “possibili” origini alternative della città, guardando all’acqua e alle infrastrutture portuali, allo spostamento graduale della manodopera, alle forme dello sfruttamento degli spazi lagunari (sale e pesce), alle forme del commercio altomedievale.

Appuntamento mercoledì in DIRETTA STREAMING DALLE 17.30 SUL CANALE YOUTUBE DI ATENEO VENETO
(La registrazione rimarrà poi disponibile sempre sul nostro canale YouTube).

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER